Un’avventura dagli Appennini alle Alpi sull’incredibile potenziale del legname e dei suoi cascami derivanti da un’accurata gestione del bosco,  che potrebbe far rifiorire un’economia basata sull’uso sostenibile del patrimonio boschivo presente sul territorio nazionale.
Un viaggio (247 pag.) che parte dall’analisi del petrolio verde italiano (capitolo 1: il bosco),  prosegue lungo la filiera di trasformazione della biomassa legnosa in energia termica (capitolo 2: il calore), analizzando  gli effetti prodotti sulla qualità dell’aria (capitolo 3: l’ambiente), per concludersi alla scoperta di esperienze concrete, testimonianza del valore economico, sociale ed ambientale del teleriscaldamento a biomassa.
Diversi i protagonisti: imprenditori, ditte boschive, pubbliche amministrazioni, professionisti, politici, tutti insieme per approfondire i vari aspetti della filiera bosco- legno- energia, a partire dalla specificità di ognuno, il valore strategico e l’importanza del patrimonio boschivo nazionale, distinguendo e facendo chiarezza sulle diverse modalità di impiego delle biomasse legnose ai vari fini energetici.
Un percorso utile per chi vuol meglio capire e condividere un nuovo modello di sviluppo alternativo alle fonte fossili e promuoverlo sul proprio territorio!

Maggiori informazioni